“Sono ninfomane: devo fare tanto sesso al giorno”.Denunciata una giovane ragazza

Ha dell’assurdo la vicenda che si è conclusa nel capoluogo Romano.

Nel tardo pomeriggio del Sabato caratterizato dall’emergenza Coronavirus , una ragazza di origini Peruviane è stata fermata al posto di blocco per i regolari controlli e ispezioni antievasione

Ai carabinieri di Roma ,la ragazza ha prima dichiarato che stesse rientrando dalla spesa ,ma purtroppo per lei è stata smentita dal mancato scontrino e dall’assenza della obbligatoria autocertificazione.

Messa alle strette ,ha dovuto poi confessare alle incredule forze dell’ordine di avere una patologia per il quale non potesse stare senza fare sesso , e che quindi si era dovuta spostare per un incontro a luci rosse con uno dei suoi tanti partners.

I carabinieri hanno effettuato le indagini e hanno infine proceduto con la denuncia e la multa.

” sono state più di 70’000 le persone già denunciate in questi giorni per diverse cause inerenti al mancato rispetto delle regole che impone l’art.2 bis decreto antiepidemico Covid-19 , ma un caso così non si era ancora registrato” ha dichiarato il Maresciallo dei Carabinieri di Roma.