Aiutatemi ho un cancro all’utero”, ma era una semplice cipolla nella vagina..

é accaduto veramente, una delle emergenze mediche più strane (e fortunatamente finite bene) riguarda una ragazzadi 24 anni, nel lontano 1961, si è presentata al pronto soccorso ansiosa e con tanta paura.

La ragazza ha raccontato di avere scoperto un tumore alla vagina: infatti in quella mattina aveva improvvisamente scoperto una ciste (o almeno così pensava) nella sua vagina.  I medici hanno subito deciso di operarla per rimuovere la ciste, per capire meglio anche come potesse essere cresciuta cosi velocemente.

Pero l’intervento ha dato ben altri risultati: in effetti si trattava di una ciste ma di una cipolla finita all’interno della vagina.

“Quando è stata informata che non aveva nessun malore, ma piuttosto una piccola cipolla, la paziente non ha mostrato nessun segno di piacere o gratitudine per essere stata curata cosi in tempi brevi e liberata dalle sue ansie ” dicono i medici. “Invece dava segni di estrema rabbia, causata dallo stesso motivo che ha causato la presenza di questo piccolo vegetale in un giardino tanto conosciuto. Sembra che il suo compagno e lei avessero abbondato nel consumo di bevande alcoliche nella serata precedente, e che lui se ne é andato durante la nottta lasciando la povera ragazza in un sonno profondo su letto. La rimozione della cipollina da un mazzo di suoi simili attaccate ad una parete, e il suo veloce inserimento era stato il suo affetuoso saluto.”.

Proposta una nuova legge in texas: multa per la masturbazione.

Una proposta di legge strana in Texas prevede che ogni qualvolta che una persoa si masturba sia passibile di una multa di minimo 100 dollari.

La nuova deputata Jessica Farrar, del Partito Democratico americano non si aspetta che la sua proposta diventi officialmente legge, ma la sua è giusto una provocazione per sensibilizzare sui problemi della salute che le donne stanno attraversand negli stati uniti (a partire dalla grande difficoltà di poter accedere a interruzioni di gravidanza). La legge ha lo scopo sottolineare la differenza di trattamento tra uomini e donne, applicando ai maschi gli stessi identici criteri che vengono applicati alle donne, almeno secondo la deputata “Riuscite a vedere cosa ha fatto il texas per le donne??. , non sarebbe una brutta idea se gli uomini dovessero sottostare alle identiche regole oppressive?” 

Infatti é Lo stesso titolo della proposta di legge (“A Man’s Right to Know Act“) è una sprta di presa in giro di un opuscolo che deve essere distribuito per legge alle donne che intendono fare un aborto in Texas: opuscolo spesso viene criticato pesantamente non solo perché cerca evidentemente di scoraggiare l’aborto, ma soprattutto perché contiene informazioni non tanto corrette come afferama la deputata, come un piccolo riferimento ad un evenuale collegamento tra aborto e tumore al seno, che non trova nessun riscontro scientifico . Tutto questo a fronte di un grande raddoppio del numero di donne morte per complicazioni della gravidanza in Texas tra il 2010 e il 2014.

Le reazioni degli avversari della deputata democratica sono state decisamente dure: la hanno accusata di non aver nessuna conoscenza della biologia umana e l’hanno invitata a seguire qualche corso base prima di sparare altre proposte di leggi, , pero senza dubbio la deputata è riuscita a raggiungere il suo obbiettivo ovverro, riavviare il dibattito sull’argomento.

Cane randaggio fugge di casa e uccide 600 polli..

Un cane ha messo in grossi guai il suo padrone dopo essere fuggito di casa, per poi entrare in una grande fattoria vicina e aver passato una notte intera a uccidere polli.

lo riportano i media cinesi che un contadino che alleva polli nella cittadine di Ningguo, nella provincia cinese di Anhui, è scoppiato in lacrime quando ha visto l’accaduto, dopo aver controllato tutti gli animali ed aver trovato la gabbia piena di corpi senza vita dei polli, aveva sospettato che qualcuno avesse ucciso la maggior parte delle sue galline per dispetto, o che magari qualche animale selvatico si fosse intrappolato dentro e decimato gli uccelli. Ma dopo aver controllato bene intorno alla sua cara fattoria per trovare qualche indizio, l’uomo é riuscito a trovare il colpevole: il cane del suo vicino con un pollo senza vita in bocca.

Dopo aver legato bene il cane, il contadino furioso è andato direttamente dal suo vicino e ha chiesto come giusto sia di essere risarcito per gli oltre 600 polli che il cane aveva divorato, ma i due non si sono accordati sulla giusta somma, è così l’uomo si é trovato costretto a contattare la polizia . Che sno intervenuti subito e dopo aver valutato i dann hanno imposto al proprietario del cane colpevole di pagare la vittima ben 13.000 yuan (quasi 1.600 euro) di danni, se vuole evitare un processo in tribunale.

A quanto pare, il proprietario del cane era a conoscenza della “vena distruttiva” che aveva il suo animale, ed era proprio per questo lo chiudeva in un recinto chiuso a chiave, ma quella notte il cane è riuscito a fuggire ed è andato senza girarsi e direttamente alla vicina fattoria di polli dove ha tirato il peggio di sé ad come una sorta di folllia omicida.

Fa una foto alla canna con i carabinieri fermi al semaforo, ma lo scherzo finisce male..

Il comandante ha visto la scena dallo specchietto retrovisore e ha fatto scattare immediatamente la perquisizione. la persona che era alla guida, un ragazzo di 22 anni, è stato drammaticamente denunciato per detenzione ai fini di spaccio“

Non ha potuto resistere. Il suo obiettivo a quanto pare era quello di fare una una bella foto per poi postarla sui social: un cannone in mano in primo piano e sullo sfondo presente l’auto dei militari. Quindi, quando si è ritrovato con l’auto dietro ad una pattuglia dei carabinieri fermi al semaforo, ha messo lo spinello in bella mostra come per vantarsi e magari anche per fotografarlo con il cellulare, ma gli è andata malissimo perché il comandante della stazione della cittadina di Cusano Milanino, che si trova nel comune dell’hinterland di Milano,  aveva visto in pieno la scena dallo specchietto retrovisore e ha fatto scattare infatti la perquisizione domiciliare e della vettura.

In seguito gli uomini dell’arma hanno trovato 1,2 grammi di cocaina e 0,5 di ketamina, oltre a una bliancia di precisione di quelli usati dai pusher per pesare la droga da spacciare. L’uomo che come abbbiamo gia detto era alla guida dell’auto, un 22enne di Cormano con gia precedenti, è stato drammaticamente denunciato per detenzione ai fini di spaccio. il compagno che era a bordo con lui, un un ragazzo di 28 anni quello che ha fotografato,, se l’è cavata con una semplice segnalazione alla prefettura di Milano come consumatore di sostanze stupefacenti.“

I treni giapponesi potrebbero presto abbaiare e ringhiare per allontanare i cervi dai binari

Un gruppo di grandi ricercatori giapponesi ha inventato delle nuove tecnologie che sperano possano spaventare gli animali, in particolare i cervi, e farli quindi stare lontano dai binari della ferrovia.

Il sistema imiterà i suoni dell’abbaiare dei cani e i suoni di sbuffi dei cervi per evitare allontanare gli animali dai binari e evitare che vengano investiti dai treni. I test che i professori dell’Istituto di ricerca tecnica ferroviaria di Tokyo hanno fatto indicano che l’idea potrebbe avere successo, per quanto possa sembrare insolita. Le prove iniziali hanno mostrato una riduzione del 45% degli avvistamenti di cervi da parte dei treni che hanno usato il sistema. I test includevano 3 secondi di bramiti di cervi e 20 secondi di abbaiare di cani.

Nonostante la nota puntualità dei treni giapponesi ad alta velocità, non sarebbero rari ritardi e sospensioni dei treni nelle zone di montagna a causa di collisioni con animali, con 613 nel 2016 (185 in più rispetto al 2015). Gli ideatori sperano di rendere operativo il sistema entro marzo 2019.

Speriamo di completare un sistema che funzioni in zone montuose e altrove, e quindi le compagnie ferroviarie vorranno usarlo”, ha detto un funzionario dell’istituto.

Città cinese vuole lanciare una “finta luna” per illuminare le strade al posto dei lampioni

Il presidente di un’agenzia spaziale privata a Chengdu, in Cina, ha recentemente rivelato piani per il lancio di una “luna artificiale” che sarebbe a otto volte più luminoso della luna reale e in grado di sostituire i lampioni tradizionali.

L’ambizioso progetto è stato annunciato in occasione di un evento nazionale di innovazione e imprenditorialità a Chengdu, una città di 14 milioni di abitanti nella provincia sudoccidentale del Sichuan. Wu Chunfeng, il presidente del Chengdu Aerospace Science and Technology Microelectronics System Research Institute Co (Casc) ha presentato piani per lanciare un satellite di illuminazione che sarebbe otto volte più luminoso della luna e capace di illuminare un’area con un diametro tra i 10 e gli 80 km.

L’innovativo satellite “progettato per integrare la luna di notte” è apparentemente in fase di sviluppo da anni, ma grazie al rapido avanzamento della tecnologia dovrebbe essere pronto per il lancio nel 2020. Mentre i dettagli esatti del satellite devono ancora essere rivelati, alcuni media hanno riferito che avrà un rivestimento che può riflettere la luce del sole e la sua posizione potrà essere regolata per consentire alla luce di concentrarsi su posizioni precise.

La luminosità e il tempo di servizio dei satelliti sono entrambi regolabili e la precisione dell’illuminazione può essere controllata con un errore di solo una decine di metri”, ha detto Wu Chunfeng.

Apparentemente il progetto non ha ancora il sostegno del governo cinese o almeno delle autorità di Chengdu, ma i funzionari della città cinese si sono dichiarati incuriositi, affermando che potrebbe tagliare i costi dei lampioni e promuovere il turismo locale.

Mentre l’idea di una luna artificiale brillante sembra decisamente interessante, solleva anche molte domande. Le persone sulla piattaforma social media cinese Weibo hanno chiesto in che modo la luce artificiale avrebbe influenzato il sonno e gli animali, ma Kang Weimin, un direttore della School of Aerospace presso l’Harbin Institute of Technology, ha dichiarato a CIFNews che il satellite produrrebbe solo un crepuscolo, con un bagliore che non dovrebbe influenzare gli animali.

L’intensità della luce emessa da questa luna artificiale è un altro sconosciuto. Mentre il People’s Daily citava WU Chufeng dicendo che la luce sarebbe stata abbastanza luminosa da sostituire i lampioni, la Xinhua News Agency lo citava dicendo che la luminosità sarebbe solo un quinto rispetto ai lampioni convenzionali.

Tenta di rubare una macchina ma poi chiama la polizia per essere messo fuori dal veicolo..

La polizia norvegese ha raccontato con un tweet che un adolescente che aveva tentato di rapimento di un’automobile da una concessionaria ha poi chiamato la polizia quando si è trovato bloccato nel veicolo.

La polizia di Trondelag ha lasciato un tweet che il diciassettenne ha chiamato la polizia rccontando agli agenti di essere rimasto intrappolato dentro l’auto che stava tentando di rubare da un concessionario della famosa marca Volvo.

Ebbe Kimo, che sarebbe il portavoce officiale della polizia di Trondelag, ha affermato che il ragazzo era conosciuto alla polizia locale, per precedenti arresti dopo fatti simili a questo e per reati di microcriminalità. “Ci conosce molto bene e ovviamente ha pensato che sarebbe stato giusto chiamarci per chiedere una mano, un po ‘come se stesse chiamando un caro amico”, ha scherzato il poliziotto  con i giornalisti. Kimo ha anche affermato che il ragazzo “forse non è proprio un ladro d’auto più esperto”. “in passato quando faceva reati del genere era almeno in grado di scendere dalla macchina”, ha continuato..

Speriamo che questa figuraccia convinca l’aspirante ladro a scegliere una vita diversa e sicuramente migliore.